Comune di Massafra


Aree Tematiche Amministrazione Visitare Massafra Albo pretorio Servizi online
HOME » Visitare Massafra » Comunicati stampa » Seduta Consiliare 8 aprile 2022

08/04/2022

Seduta Consiliare 8 aprile 2022

Con 16 voti favorevoli e 7 contrari il Consiglio Comunale ha approvato il Bilancio di previsione finanziario 2022/2024 (con 15 voti favorevoli e 7 contrari era stato precedentemente approvato il Documento Unico di Programmazione). A relazionare sugli importanti punti è stato l’assessore ai Servizi Economici e Finanziari Ida Cardillo che, in premessa, ha evidenziato come il Comune dovrà tenere conto delle uscite di gestione ordinaria in seguito all’aumento delle utenze di luce e gas. La proposta di Bilancio 2022 – ha affermato Cardillo – è proiettata a favorire e stimolare la totale ripresa delle attività economiche e sociali; è completa e lungimirante. In questo contesto tutte le aliquote e le tariffe dei tributi comunali rimarranno inalterate. Impegno prioritario sarà la lotta all’evasione fiscale, anche programmando l’affidamento a concessionari esterni del recupero coattivo della TARI e prevedendo un’attività preventiva di “conciliazione bonaria”. Cardillo ha toccato vari campi di intervento tra i quali l’ambito sociale, il patrimonio e i corposi interventi nelle opere pubbliche con interventi qualificanti per Massafra. Naturalmente – ha continuato Cardillo – saranno portati a compimento i lavori già inseriti nella programmazione precedente e altri nuovi come: lungovalle Niccolò Andria, le Grotte Parlanti, la Casa del Parco, rifunzionalizzazione del Castello, piazza D’Armi, riqualificazione ingressi città, strade comunali, efficientamento energetico, canile sanitario, manutenzione edifici scolastici. Le spese di investimento per le opere pubbliche disegnate nel Piano Triennale Opere Pubbliche ammontano a €. 28.631.133,03. Il fondo di solidarietà comunale ammonta a €. 4.593.744,67 di cui 157.597,86 euro per lo sviluppo dei servizi sociali. Confermate per l’IMU le aliquote del 2021, così come l’aliquota dell’addizionale comunale all’IRPEF vigente nel 2021. Le entrate correnti sono €. 28.339.489,38, mentre le spese correnti €. 30.367.943,94.

Il consigliere Gaia Silvestri è entrata nello specifico delle quote di stanziamento, sottolineando la mancanza di interventi per le Politiche Giovanili, lo Sport, il Turismo, le Politiche attive del lavoro e la necessità di avere come obiettivo una “visione di città”. Inoltre Silvestri è ritornata sulla nomina del presidente del Collegio dei Revisori dei Conti. Il consigliere Teresa Errico ha parlato di bilancio da campagna elettorale,  di situazione preoccupante, sottolineando che occorrerebbe un “bilancio partecipato” cucito addosso ai cittadini e una visione più coraggiosa per l’utilizzo di fondi europei. Angelo Giannotta ha ricordato che è un “bilancio in pandemia” e si è soffermato sulle attività di riscossione e su altre forme di entrate. Il sindaco Fabrizio Quarto è intervenuto nel dibattito affermando che il bilancio è sano e ha fatto anche riferimenti alle opere pubbliche progettate e finanziate. Il consigliere Domenico Santoro ha parlato della “tendenza ad inserire cifre nel bilancio per opere e interventi che non vengono portati a compimento”.

Rideterminati i prezzi di cessione Aree PIP, PEEP per l’anno 2022 aggiornati sulla base degli indici ISTAT del costo della vita (+3,9%). Anche per le aree fabbricabili in zone omogenee PdF e adottato PUG si è proceduto all’aggiornamento per il 2022 in base all’indice ISTAT.

All’unanimità dei presenti è stata approvata la ristrutturazione e il potenziamento dell’Acquedotto rurale della Murgia, limitatamente alle aree ricadenti nel territorio di Massafra. Approvati la variante al progetto di insediamento aziendale - Campus Imprese Ioniche - e il nuovo schema di convenzione in attuazione dell’accordo di programma già sottoscritto. Il consigliere Paolo Lepore ha relazionato sul Piano dell’Arredo Urbano (approvato con 16 voti favorevoli e 7 astenuti) affermando che venga inteso come un regolamento attuativo in grado di elaborare e fornire gli strumenti per una proposta progettuale coerente all’ambiente in cui siano inseriti gli elementi che lo compongono. Riconosciuti i debiti fuori bilancio iscritti all’ordine del giorno, dopo la relazione del consigliere Atena Spinelli, e la richiesta del consigliere Santoro di istituzione di una commissione di ispezione.

La seduta, assistita dal vicesegretario Loredana D’Elia, è stata chiusa con richieste e comunicazioni da parte di alcuni consiglieri: spese funerarie decesso extracomunitario presso la stazione ferroviaria (Gentile); avvio proposte inerenti alla politica green sostenibile (Pizzutilo); riconoscimento alla memoria di un uomo-donatore di organi (Miraglia).

 

Massafra, 8 aprile 2022

Condividi su