Comune di Massafra


Aree Tematiche Amministrazione Visitare Massafra Albo pretorio Servizi online
HOME » Visitare Massafra » Comunicati stampa » Seduta Consiliare 30 giugno 2021

30/06/2021

Seduta Consiliare 30 giugno 2021

L’assessore al Bilancio Domenico Putignano ha aperto la seduta trattando l’argomento TARI. Il primo punto inerente ad una variazione al bilancio va a garantire la copertura dei seguenti interventi: euro 209.225,00 per concedere una riduzione TARI alle utenze non domestiche interessate dalle chiusure obbligatorie o dalle restrizioni nell’esercizio delle attività durante i mesi invernali (decreto sostegni). E’ stata ampliata la soglia di riduzione delle utenze TARI non domestiche, estendendo l’agevolazione anche a coloro che, pur non interessati dalle chiusure obbligatorie, abbiano avuto un impatto economico negativo dalle restrizioni governative anti-contagio e prevedendo un totale di 57.000,00 euro finanziati da avanzo di amministrazione. Sempre con la medesima variazione l’assessore ha evidenziato che, dei 453.289,00 euro previsti dal decreto sostegni, 90.000 euro saranno destinati ad integrare le agevolazioni sulle utenze TARI domestiche, già stanziate, ed €. 363.289 saranno utilizzati per buoni spesa alle famiglie. Entrando più nello specifico della Tassa sui Rifiuti, Putignano ha sottolineato come per la prima volta i comuni sono chiamati ad approvare le tariffe sulla base del Piano Economico Finanziario elaborato con il nuovo metodo ARERA (Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente) che prevede che il Piano Economico Finanziario debba essere validato prima dall’AGER, cosa che è stata fatta. Dal totale dei costi PEF – ha specificato l’assessore – devono essere sottratti 243.626,00 euro, quale contributo MIUR per la raccolta e smaltimento rifiuti delle scuole e delle entrate da recupero evasione. Pertanto – ha continuato Putignano – il totale delle entrate tariffarie da assicurare con il gettito della TARI è pari ad €. 4.501.545,00 e vi è una diminuzione della componente fissa a metro quadro ed un aumento di quella variabile da corrispondere in base al numero di persone del nucleo familiare (si è cercato di alleggerire il carico delle famiglie più numerose). Inoltre sono state previste numerose riduzioni: con 134.409,84 euro derivanti da fondi di bilancio e di solidarietà alimentare sono state finanziate le riduzioni per disagio economico e sociale delle utenze domestiche; con 209.225 euro sono state finanziate le riduzioni del 100% della quota variabile delle utenze non domestiche interessate dalle chiusure obbligatorie o dalle restrizioni dovute al Covid-19; con euro 57 .000,00 sono state finanziate le riduzioni del 25% della quota variabile delle utenze non domestiche che hanno subito notevoli ripercussioni economiche dall’emergenza Covid-19.

Il consigliere incaricato al miglioramento della RD, Savino Lattanzio, è intervenuto sui punti sottolineando come il Comune inietterà nel PEF fondi di bilancio per circa € 400.000,00 necessari alle numerose riduzioni e pertanto le entrate tariffarie da assicurare con il gettito della TARI devono considerarsi circa 4.100.000,00 euro, cifra inferiore a quella dello scorso anno.

Il Consiglio ha approvato le tariffe e le riduzioni TARI per l’anno 2021. 

Deliberati favorevolmente i riconoscimenti di debito fuori bilancio e l’acquisizione gratuita ed accorpamento al demanio stradale comunale di aree ricadenti nel Piano di Zona ex 167 – primo comprensorio.

 

Massafra, 30 giugno 2021

 

 

Condividi su