Comune di Massafra


Aree Tematiche Amministrazione Visitare Massafra Albo pretorio Servizi online
HOME » Visitare Massafra » Comunicati stampa » Cerimonia conclusiva per i ragazzi del Servizio Civile Universale

23/06/2021

Cerimonia conclusiva per i ragazzi del Servizio Civile Universale

Integrazione immediata nell’Ente e versatilità alle varie tipologie di impegno.

Così ha esordito questa mattina il sindaco Fabrizio Quarto durante la cerimonia conclusiva per i 22 giovani volontari del Servizio Civile Universale che sono stati impegnati per 12 mesi in tre progetti presentati dal Comune di Massafra e finanziati dal fondo nazionale per il Servizio Civile: “Massafra Experience” (patrimonio storico, artistico e culturale e tutela e valorizzazione dei beni storici); “Massafra: sport e alimentazione” (educazione  e promozione ambientale, del turismo sostenibile e sociale dello sport e dell’educazione alimentare); “Insieme per Massafra” (settore assistenziale-sociale con particolare riguardo alla popolazione anziana).

L’assessore alle Politiche Giovanili Rosa Termite ha sottolineato come sia stato importante il periodo di “servizio-formazione” che i ragazzi hanno “messo a disposizione” della comunità.

Il dirigente competente, dott.ssa Loredana D’Elia, ha evidenziato come il Servizio Civile arricchisca entrambi: chi dà e chi riceve. Sempre il dirigente D’Elia ha auspicato l’istituzione di un albo dei volontari del Servizio Civile.

Il sindaco Quarto, nel soffermarsi sull’operato “circolare” messo in campo dai ragazzi, ovvero “hanno dato ricevendo”, ha esaltato la versatilità di impiego degli operatori in un periodo in cui la pandemia ha molto condizionato la programmata attività, ma ciò non ha fatto altro che migliorare professionalità e reattività.  

Prima della consegna degli attestati di merito è intervenuto l’assessore ai Servizi Sociali Maria Rosaria Guglielmi che ha evidenziato come sia bello donare un anno di impegno alla Città, mentre il consigliere incaricato alla Biblioteca comunale Graziana Castellano ha parlato di “cultura del servizio” e di “arricchimento nella vita”. Il vicesindaco Michele Bommino ha chiuso gli interventi augurandosi che tutto questo patrimonio non vada disperso.

Alcuni ragazzi sono intervenuti parlando della loro esperienza sul campo, dell’amicizia creata tra i 22 operatori e di come la pandemia abbia condizionato non poco il loro lavoro. Così hanno concluso: “un’esperienza da fare”.

 

 

Massafra, 23 giugno 2021

 

 

 

Condividi su