Comune di Massafra


Aree Tematiche Amministrazione Visitare Massafra Albo pretorio Servizi online
HOME » Visitare Massafra » Comunicati stampa » Presentata la 67^ edizione del Carnevale di Massafra

05/02/2020

Presentata la 67^ edizione del Carnevale di Massafra

Un carnevale senza confini all’interno del quale ognuno è protagonista e nessuno è spettatore. Questo in sintesi il Carnevale di Massafra, riconosciuto dal MiBACT come Carnevale Storico e giunto alla sua 67^ edizione, presentato martedì mattina in conferenza stampa e pronto a partire con eventi, feste in piazza, ospiti internazionali, sfilate dedicate ai più piccoli, gare sportive, laboratori cartapesta e il tradizionale annullo filatelico. Il “Palo della Cuccagna”, alla sua 5^ edizione, aprirà le manifestazioni sabato 8 febbraio p.v., alle 19,00, in Piazza Garibaldi. Il sindaco Fabrizio Quarto ha presentato il ricco programma che culminerà con le due grandi sfilate di maestosi carri allegorici e coinvolgenti gruppi mascherati, previste per sabato 22 e martedì 25 febbraio, con accesso libero. Gli ospiti saranno Anna Falchi (sabato) e Dino Abbrescia (martedì), mentre domenica 23 sarà la volta della famosa Ana Mena. Quarto ha ricordato inoltre la sfilata degli istituti Comprensivi abbinati a tre mini carri che, nelle domeniche del 16 e 23 febbraio, con inizio alle 10,00, animeranno corso Roma e piazza Vittorio Emanuele. Inoltre – ha sottolineato il sindaco – Ecofesta Puglia certificherà la sostenibilità ambientale del 67° Carnevale di Massafra, con “patto etico” e coloratissime postazioni per la raccolta differenziata. Saranno sette i carri in concorso con un montepremi di 75.000 euro. Premi anche per gruppi mascherati, vetrine e balconi addobbati a tema e per le maschere di carattere. Il manifesto ufficiale è stato realizzato dall’artista massafrese Pino Caputi che, sullo sfondo del centro storico di Massafra, posiziona maschere popolari locali, oltre a quelle storiche e future con luoghi comuni divertenti.  L’assessore al Turismo e Spettacolo Michele Bommino si è soffermato sul grande lavoro dei maestri cartapestai e di tutti coloro che si sono impegnati per la buona riuscita dell’evento, che ha già catturato l’attenzione di molti turisti i quali hanno prenotato visite e soste in città. Angelo Melone della Confcommercio ha affermato che, nonostante le difficoltà, si assicurerà il sostegno alla manifestazione, auspicando un confronto quotidiano per far crescere il Carnevale a Massafra. Il presidente della locale sede di Confindustria, Nicola Convertino, si è soffermato sull’importanza di sostenere questo evento, con la consapevolezza che un lavoro sinergico tra istituzioni e mondo imprenditoriale possa dare ottimi frutti e positive ricadute sul territorio. Il consigliere regionale Michele Mazzarano ha ribadito il sostegno al Carnevale di Massafra da parte della Regione che lo riconosce come evento fondamentale regionale. E’ un evento di identità – ha affermato Mazzarano – che mette insieme vari pezzi e componenti di un sistema comunità. Il consigliere ha auspicato una destagionalizzazione della manifestazione. La chiusura della conferenza è stata affidata all’assessore regionale all’Industria Turistica e Culturale – Gestione e Valorizzazione dei Beni Culturali Loredana Capone che, in un appassionato e catalizzante intervento, ha sottolineato come le tradizioni aiutino a fare comunità, mantenendo la propria autenticità. Il Carnevale di Massafra – ha continuato l’assessore Capone – rappresenta la gioia di ritrovarsi tra i protagonisti tenendo gli altri intorno ed evidenziando un valore per la comunità. Dietro la cartapesta – ha concluso l’assessore – c’è un’anima autentica, una storia e una forte tradizione.

 

Massafra, 4 febbraio 2020

Condividi su