Comune di Massafra


Aree Tematiche Amministrazione Visitare Massafra Albo pretorio Servizi online
HOME » Visitare Massafra » Comunicati stampa » Conferenza Stampa Fine Anno 2019

28/12/2019

Conferenza Stampa Fine Anno 2019

I risultati di quest’anno rappresentano la realizzazione di una progettazione per il futuro di Massafra. Così il sindaco Fabrizio Quarto in apertura della tradizionale conferenza stampa tenutasi nella serata di ieri presso il Palazzo De Notaristefani.

Il riferimento del sindaco era diretto al raggiungimento di una serie di traguardi progettuali come il rifacimento del lungovalle Niccolò Andria, la sistemazione dell’area dinanzi all’ex chiesa e convento di S. Agostino, del Piano delle Coste e del Colore, degli interventi nella Gravina S. Marco e al Castello. La progettualità è compiuta – ha affermato il sindaco – ora partono finanziamenti e opere. Tutti i risultati ottenuti sono frutto di una grande sinergia di squadra.

Quarto ha iniziato ad enunciare i vari traguardi iniziando da quello di “Comune Riciclone”, nel settore della raccolta differenziata con punte di percentuale, con grande merito dei massafresi, vicina al 70% ed una consequenziale diminuzione dell’ecotassa. Il sindaco ha continuato parlando delle iniziative nel campo sociale con l’introduzione di servizi innovativi e con il potenziamento di quelli per determinate categorie destinatarie di “particolare attenzione”. E’ stata anche ricordata la realizzazione di un percorso fitness e dello “spazio polifunzionale” ludico-sportivo per attività motorie generali per normodotati e diversamente abili, ubicato presso il “Centro Diurno”. Il sindaco si è particolarmente soffermato sul Piano Urbanistico Generale, importante strumento di sviluppo, giunto alla fase delle “norme tecniche”, in un percorso che si collega al Piano del Colore del Centro Storico e al Piano Comunale delle Coste. Per quanto riguarda il settore dei Lavori Pubblici è stato evidenziato come si sia investita la somma di un milione di euro rinveniente dall’avanzo di bilancio e destinato alla realizzazione di importanti opere pubbliche. Il sindaco ha citato l’illuminazione della pista ciclabile, la messa a norma del Palazzetto dello Sport (prossimo alla riapertura), la pavimentazione in zona SS. Medici (grazie all’utilizzo del finanziamento DUC), il rifacimento di alcuni marciapiedi, del cavalcaferrovia, della sistemazione di un’area presso la località balneare di Chiatona, dell’affidamento dei servizi generali (verde pubblico, manutenzione beni immobili, strade e segnaletica) a tre ditte diverse per ottimizzare e migliorare i risultati. L’elenco inerenti ai Lavori Pubblici continua con interventi di fogna bianca in zona Masonghia, di manutenzione al Municipio di Piazza Garibaldi e in piazza Vittorio Emanuele, dei bandi in corso per “Io Gioco Legale” (impianto sportivo ubicato nei pressi del plesso scolastico “N. Andria) e della progettazione per la costruzione di uno “skatepark”. Quarto ha dato grande risalto al prossimo arrivo dei Capannoni da destinare alla realizzazione dei carri allegorici, al rifacimento complessivo, in fase di gara, dello Stadio Italia e all’affidamento della gestione condivisa dei beni pubblici.

Le domande dei rappresentanti della stampa hanno toccato vari e importanti temi: la viabilità sulla Strada Statale Appia e su via Chiatona; lo spostamento del mercato settimanale nei pressi dello Stadio e la necessità di dotarsi di un’area mercatale; dei flussi turistici e del turismo culturale; delle problematiche legate ai parcheggi nella località balneare di Chiatona, con l’individuazione di un’area-parcheggio di scambio; della verifica dello stato dei ponti; del settore agricolo e della creazione di un marchio che dia qualità al prodotto; del piano urbano della mobilità sostenibile; del potenziamento della macchina amministrativa.

Tanti gli argomenti trattati e approfonditi, sui quali il sindaco si è soffermato fornendo spiegazioni e chiarimenti, auspicando “un futuro per Massafra con sempre più luce e nessuna ombra”.

 

Massafra, 28 dicembre 2019

 

Condividi su