Comune di Massafra


Aree Tematiche Amministrazione Visitare Massafra Albo pretorio Servizi online Modulistica
HOME » Visitare Massafra » Comunicati stampa » Presentato “Nuovi Passi sulle Origini” progetto di riqualificazione del lungovalle Niccolò Andria

19/11/2019

Presentato “Nuovi Passi sulle Origini” progetto di riqualificazione del lungovalle Niccolò Andria

Due le notizie emerse dalla serata dedicata alla presentazione di “Nuovi Passi sulle origini”.

La prima è legata al progetto di riqualificazione del lungovalle Niccolò Andria; la seconda, annunciata direttamente dal sindaco Fabrizio Quarto, dopo averla appresa poche ore prima, è il finanziamento di circa 300 mila euro, ottenuto dal MiBACT, per la progettazione del risanamento e della riqualificazione del Castello di Massafra.

Il presidente della Commissione Lavori Pubblici, arch. Cinzia Mastrangelo, ha introdotto la presentazione soffermandosi sull’importanza strategica della rigenerazione “lungovalle”, cerniera tra “l’antico e il moderno”, che porterà a riapprezzare questo luogo suggestivo e affascinante. L’arch. Mastrangelo ha sottolineato come la pedonalizzazione dell’area, anche se in prima battuta potrebbe avere qualche difficoltà ad essere accettata, modificherà la percezione della Città e l’atteggiamento nei confronti della mobilità pedonale e ciclabile.

Il sindaco Fabrizio Quarto ha affermato che si è puntato su quanto di più bello offre la Città. L’occasione di questa presentazione – ha continuato Quarto – rappresenta un confronto sul lavoro fatto e la volontà di collaborare e condividere le scelte progettate. Il sindaco si è soffermato anche sulle “scelte delicate” inerenti alla mobilità e rientranti nell’adozione del Piano Urbano della Mobilità. Con evidente soddisfazione il Sindaco ha riservato la chiusura del suo intervento, comunicando la notizia del finanziamento per la progettazione del risanamento del Castello e con l’intenzione di “pensare” un nuovo Castello, inserendo al suo interno anche il “Museo dell’Habitat Rupestre”.

L’assessore ai Lavori Pubblici Michele Bommino ha evidenziato come l’Amministrazione punti sulla progettualità che si trasformerà quanto prima in risultati, iniziando proprio dal lungovalle Niccolò Andria.

L’arch. Antonio Ligurgo, redattore dell’apprezzato progetto, ha subito affermato come l’idea sia quella di creare uno spazio per la gente, per farla stare insieme, per dare un nuovo slancio e valorizzare un luogo vivo e unico. L’arch. Ligurgo ha illustrato il suo progetto che vedrà cambiare tutto il lungovalle, iniziando dalla pedonalizzazione per proseguire nella nuova pavimentazione che recupererà anche quella esistente, mediante la realizzazione di torri spaccate di 3 metri di altezza e una “quinta” che andrà a chiudere la visuale di questa area. Non mancheranno una nuova illuminazione e panchine, fontane e “verde”. Sarà – ha detto il progettista – uno spazio dinamico che guarda e dialoga.

La chiusura degli interventi è stata affidata all’arch. Carmelo Di Fonzo, funzionario della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio, che ha subito sottolineato come Massafra sia un laboratorio che consente la partecipazione della Città, indicandone il livello di civiltà. Anche l’arch. Di Fonzo ha evidenziato l’importanza strategica del lungovalle e della volontà di riappropriarsi di un’area pubblica, di una piazza, luogo di aggregazione, trasformandola in uno spazio proprio a servizio di ogni cittadino.

 

 

Massafra 19 novembre 2019