Comune di Massafra


Aree Tematiche Amministrazione Visitare Massafra Albo pretorio Servizi online Modulistica
HOME » Aree Tematiche » Notizie » Bando pubblico per l’assegnazione in concessioni di posteggi isolati per l’installazione di chioschi adibiti all’attività di somministrazione di alimenti e bevande.
Lavoro e attività produttive

27/06/2019

Bando pubblico per l’assegnazione in concessioni di posteggi isolati per l’installazione di chioschi adibiti all’attività di somministrazione di alimenti e bevande.

COMUNE DI MASSAFRA

                         

Bando pubblico per l’assegnazione  in concessioni di posteggi isolati per l’installazione di chioschi adibiti all’attività di somministrazione di alimenti e bevande.

 

 

IL RESPONSABILE SUAP

 

In esecuzione alla L. R.  16 aprile 2015,  n. 24  –  (Codice del Commercio)  e alla  Delibera  di  Consiglio Comunale n. 34 del 15 maggio 2019 “Approvazione Regolamento per l’installazione e la disciplina d’uso di chioschi su suolo pubblico”;

INDICE

PUBBLICO CONCORSO

 

per l’assegnazione  in concessione di posteggi isolati per l’installazione di chioschi adibiti all’attività di somministrazione di alimenti e bevande nel Comune di Massafra.

 

Le domande di partecipazione in marca da bollo da €. 16,00 devono essere inoltrate in formato elettronico alla Sportello Unico Attività Produttive di Massafra tramite il portale www.impresainungiorno.gov.it  secondo i criteri e le modalità previste dal  Regolamento,  approvato con la suddetta Delibera di C.C. n. 34 del 15 maggio 2019 a partire dalla data di pubblicazione del presente bando sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia e fatte pervenire nel termine massimo di 60 giorni,  recante la dicitura nell’oggetto della pratica  (descrizione dell’intervento) “bando pubblico per l’assegnazione in concessioni di posteggi isolati per l’installazione di chioschi adibiti all’attività di somministrazione di alimenti e bevande”.

(Vale la data di notifica di ricezione pratica al protocollo dell’ente camerale e non quella di spedizione).

Le domande pervenute fuori predetto termine, saranno respinte e non daranno luogo ad alcuna priorità in futuro. L’esito delle istanze è comunicato agli interessati nel termine di 90 giorni. Decorso il quale la stessa dovrà intendersi accolta. Non è consentita la presentazione a mano.

Allegato

Condividi su