Comune di Massafra


Aree Tematiche Amministrazione Visitare Massafra Albo pretorio Servizi online Modulistica
HOME » Aree Tematiche » Notizie » Incontro Imprenditori – conferenza stampa – 24 giugno 2015
Lavoro e attività produttive

24/06/2015

Incontro Imprenditori – conferenza stampa – 24 giugno 2015

Abbiamo creato le giuste condizioni per inserirci nel “triangolo dello sviluppo”: ambiente-territorio-occupazione. Così si è espresso il sindaco Martino Tamburrano nel corso della conferenza stampa, presso la sede di “Stoma Group”, tenuta alla presenza di una nutrita rappresentanza di imprenditori locali e convocata per presentare le ultime azioni infrastrutturali che andranno ad interessare la zona industriale.

Pur gravato da altri impegni istituzionali, ha detto il sindaco, ho continuato ad occuparmi in modo costante della fascia industriale, consapevole che solo dotando quell’area di servizi, viabilità e infrastrutture, è possibile creare crescita e lavoro.

Sollecitato dal presidente della sede locale di Confindustria, Antonio Lenoci – ha continuato Tamburrano – ho contattato il referente tecnico Telecom, ing. Devito, per l’installazione della banda larga, ultralarga e fibra ottica, già in atto a Massafra e  per rappresentargli che nella zona industriale, insistono aziende di livello internazionale che certamente trarrebbero grande giovamento dalla disponibilità delle ultime installazioni di reti e impianti di comunicazione elettronica (sono circa 500 le imprese che operano in Città). Il  referente Telecom, prontamente, mi ha dato ampie rassicurazioni circa la realizzazione della rete in fibra ottica nella citata Zona Industriale. Ho interessato inoltre  la Telecom per la citata “fibra ottica”, anche in altre zone, come quella di “Parco di Guerra”e pure in tal caso la risposta è stata affermativa..

Altro punto importante dell’incontro è risultato quello della progettazione-realizzazione del cavalca ferrovia in Via Ferrara. Con il presidente Lenoci – ha affermato il sindaco – ci siamo recati dal direttore di RFI Italia di Bari per riprendere la trattazione delle problematiche legate alla soppressione dei passaggi a livello. Dopo la realizzazione del cavalca ferrovia in Via Chiatona – ha evidenziato Tamburrano – è il momento di sistemare anche la viabilità in Via Ferrara, considerando che il sottopasso esistente nei pressi viene considerato “scolo per acque piovane”. RFI ha affermato che vi sono le condizioni per mettere in sicurezza Via Ferrara con la costruzione di un sovrappasso che elimini il passaggio a livello esistente. Abbiamo creato nuove opportunità – ha concluso il sindaco – per varcare i confini prettamente locali e ridurre i tempi di attesa per gli investimenti. La partecipazione con entusiasmo degli imprenditori e degli industriali alla crescita del territorio ci indica che siamo pronti a inserirci in un contesto di grande sviluppo. Interrogato sui tempi, il sindaco ha affermato: la banda larga-fibra ottica nella zona industriale avverrà  dopo l’installazione in città; di tempistica per il cavalca ferrovia di Via Ferrara si potrà parlare non appena concluso il progetto preliminare, ribadendo la “buona capienza” del canale di finanziamento dell’opera.  

Il presidente Antonio Lenoci, oltre a ringraziare l’Amministrazione per l’attenzione dedicata alle problematiche del settore, ha sottolineato come sia importante l’installazione della fibra ottica e la costruzione di uno strategico cavalca ferrovia in Via Ferrara. Lenoci, che ha chiaramente sottolineato come i suoi colleghi mostrino impegno credendo nel territorio e nel futuro, ha tracciato una cronistoria di quanto fatto in termini di infrastrutture e di viabilità nella Zona Industriale, auspicando anche la realizzazione di una bretella di collegamento tra la Statale Ionica e l’Appia.

Altri punti trattati nell’incontro sono stati: opere idriche per riduzione del vincolo PAI, sovrappasso pedonale in Via Ciura, riduzione della TARI (una probabile diminuzione del 10% per abitazioni e 15% per aziende); innalzamento del tetto di esenzione IRPEF.

Massafra, 24 giugno 2015

Condividi su