Comune di Massafra


Aree Tematiche Amministrazione Visitare Massafra Albo pretorio Servizi online Ti regalo il castello
HOME » Aree Tematiche » Notizie » Art Bonus
Turismo, eventi e tempo libero

26/10/2016

Art Bonus

La Commissione Cultura e Turismo, presieduta dalla dott.ssa Graziana Castellano, ha individuato “Art Bonus” come la forma più semplice per raggiungere gli obiettivi di “sostegno”, nell’ambito delle iniziative volte a cercare nuove forme di finanziamento a favore della Cultura e dello Spettacolo, come la promozione del foundraising istituzionale (ovvero lo sviluppo del partenariato pubblico/privato).

Tale istituto prevede di attribuire un credito fiscale pari al 65% per tutte le erogazioni liberali destinate a sostenere il patrimonio pubblico. L’iniziativa - come suggerisce il presidente Castellano – ha come scopo quello di incentivare il rapporto pubblico-privato nella gestione e valorizzazione del patrimonio culturale.

La richiesta di attuazione di “Art Bonus”, che non comporta oneri a carico dell’Amministrazione, è stata ampiamente condivisa e concordata con il sindaco Fabrizio Quarto e sarà ora sottoposta all’attenzione della Giunta comunale. Il sindaco sostiene fortemente la sinergia tra pubblico e privato, strumento che offre, oggi, una opportunità di crescita e sviluppo per il territorio.

 

“Art Bonus” prevede che gli enti beneficiari possano iscriversi sul relativo portale, presentare il loro progetto e da lì iniziare la loro azione di foundarising, mediante operazioni di registrazione e di rendicontazione pubblica delle spese. Chi intende sostenere il progetto può, con la stessa facilità, effettuare un bonifico, conservare la ricevuta ed adempiere così a quanto la legge richiede per ottenere il  beneficio.

 

Il “sostegno”, ad esempio, può essere diretto a grandi “idee” di restauro, manutenzione e protezione di beni culturali pubblici, ai progetti per le biblioteche, alla realizzazione di nuove strutture. Anche piccoli contributi da parte dei cittadini – conclude il presidente Castellano – possono migliorare il panorama culturale del territorio e diffondere un sentimento di vicinanza al patrimonio.