Comune di Massafra


Aree Tematiche Amministrazione Visitare Massafra Albo pretorio Servizi online Modulistica
HOME » Aree Tematiche » Notizie » Richiesta Interventi di Manutenzione Pozzi
Lavori pubblici, edilizia e urbanistica

28/07/2016

Richiesta Interventi di Manutenzione Pozzi

Il sindaco Fabrizio Quarto e l’assessore all’Urbanistica Paolo Lepore hanno inviato al commissario straordinario del Consorzio di Bonifica “Terre d’Apulia” una richiesta urgente per realizzare interventi di manutenzione straordinaria per la riattivazione di due pozzi, ubicati in agro di Massafra e di Crispiano, in avaria dalla fine del mese di ottobre 2015, che contribuiscono ad alimentare l’Acquedotto Rurale delle Murge gestito dallo stesso Consorzio. 

Il fermo dei due pozzi – affermano gli amministratori - ha ripercussioni negative su tutte le utenze, in particolar modo per quelle ubicate negli agri di Massafra, Martina Franca e Mottola. La riduzione dell’approvvigionamento idrico – continuano Quarto e Lepore – non consente di soddisfare tutte le esigenze dei privati e in particolare quelle delle numerose imprese agricole e zootecniche che sono servite dall’acquedotto rurale, inducendole ad acquistare acqua da terzi fornitori per sopperire alle necessità. Con il caldo torrido il tutto si amplifica.

Sindaco e assessore hanno chiesto, inoltre, che la prossima fatturazione annuale effettui le opportune decurtazioni della tariffa applicata agli utenti, per il mancato servizio di questi ultimi dieci mesi e sino a quando i pozzi non torneranno a funzionare, nonché per il disagio e i danni che sono stati arrecati dalla protratta inerzia del Consorzio.

Infine Quarto e Lepore, nella loro missiva, affermano che, nel caso in cui il consorzio non provveda con sollecitudine alla riattivazione dei pozzi, il Comune di Massafra si farà parte attiva in ogni sede per ottenere il risarcimento dei danni subiti dagli utenti massafresi da parte dell’Acquedotto delle Murge, oltre a pretendere il ristoro dei danni che il disservizio sta producendo all’economia della Città.

Massafra, 28 luglio 2016

 

Condividi su