Il Natale

Se altrove allestire il presepio in uno scenario di grotte di cartapesta risponde ad una tradizionale esigenza di ricavare tanti ambienti in poco spazio per inserirvi le varie scenette della vita popolare con pupi, botteghe, figuri, mercanzie della civiltà contadina e pastorale, a Massafra questa rappresentazione assume un significato paesaggistico più direttamente interessato alla gente. Infatti si imita lo scenario rupestre e grottale delle gravine, idealizzando con un'ambientazione suggestiva il grande evento natalizio tra le rupi dell'abitato, illuminato dalle fiammelle delle lucerne dei monaci basiliani e protetti dalle immagini affrescate di Madonne e Cristi, quasi a rappresentare un "ex voto" per esorcizzare le travagliate vicende di ogni giorno.

E' estremamente suggestivo ed interessante, Nei giorni d'avvento ed in quelli successivi al natale la gente si reca presso i vari "presepari" in una sorta di processione che si snoda per le vie del borgo antico sino a raggiungere alcune case della nuova città. Ogni "preseparo" si ispira ad un particolare tema rendendo così ancora più interessante la propria creazione: ognuno val la pena di esser visto. da qualche anno è stata inoltre allestito un premio per il miglior presepe realizzato, cosa che ha spinto i neofiti a partecipare a questa "competizione" apprendendo le tecniche tipiche e perpetrando cos' una antica tradizione.

Modulistica

Vai all'inizio della pagina Menu